Molti sono i design di mobili tra cui scegliere, ma principalmente possiamo suddividerli in due categorie: mobili contemporanei e tradizionali. In questo articolo vediamo quali sono le loro differenze e come riconoscerli. Questo ci aiuterà nella scelta di arredare un ambiente o l’intera casa.

Mobili contemporanei

In generale, i mobili contemporanei hanno caratteristiche e forme più pulite con geometrie molto semplici. Sono progettati rispettando le tendenze del momento e si prestano ad un arredamento più moderno. Un tipo di arredamento che piace alle persone che stanno al passo con la moda e vogliono che la propria casa abbia un design più sobrio e fresco.

Questo stile si basa sul concetto di funzionalità. Meno dettagli, per esempio la modanatura, e con elementi aperti che si fondono con l’ambiente. La regola è semplicità nelle linee.

Queste sono le caratteristiche sostanziali che differenziano i mobili contemporanei da quelli tradizionali ed è facile capire perché sono i mobili più apprezzati dai giovani, che scelgono spesso di stare al passo con la moda.

A differenza dei mobili contemporanei, i tradizionali hanno un design intramontabile che rimane nel tempo. Sicuramente hanno più classe e difficilmente passano di moda. Questo tipo di arredamento piace molto di più a persone che desiderano un aspetto più elegante e ricercato.

Mobili tradizionali

I mobili tradizionali hanno un design che non stanca, sono intramontabili e, in sostanza, non passano mai di moda. Un design adatto alle persone che preferiscono un arredamento elegante della loro casa. Legni scuri, modanature e dimensioni importanti sono le caratteristiche principali. Rispetto ai mobili contemporanei, i tradizionali sono identificabili per i loro dettagli molto curati, con abbellimenti intarsiati o scavati che danno carattere e ricordano mobili antichi e di classe.

Alcuni mobili tradizionali possono inglobare tessuti o oggetti decorativi classici, in questo modo si ha più risalto nelle forme.

Quale stile di arredamento è più adatto?

Alcune persone hanno ben in mente l’idea di stile di arredamento che preferiscono. Altre, invece, hanno difficoltà ad immaginarsi ciò che potrebbe funzionare meglio per l’ambiente della loro casa. Entrambi gli stili, contemporanei e tradizionali, offrono un aspetto unico e distintivo e la scelta può rivelarsi difficile.

Il mio consiglio? Affidatevi ad un esperto di design di interni che, insieme ad un artigiano falegname, sarà in grado di capire quale stile sia più adatto a voi e alla vostra abitazione.