Quando dobbiamo cercare dei mobili per la nostra casa ci poniamo sempre la stessa domanda: mobili in legno massello o impiallacciati? Siamo circondati da mobili economici in metallo, in plastica, impiallacciati e quindi sorge sempre il dubbio: spender di più per un mobile in legno massello ha davvero senso?

Mobili in legno massello

Un mobile in legno massello è indubbiamente bello. Conferisce qualità alla totalità dell’arredamento della tua casa. Può dare, sì, una sensazione di arredamento classico, ma, se il design lo consente, può esser moderno e ricercato. Indubbiamente, però, è un investimento costoso.

I mobili in legno massiccio sono molto resistenti e progettati per durare nel tempo. Resistono all’usura e, spesso, richiedono una manutenzione minima. La resistenza è direttamente proporzionale al peso. Infatti, un mobile in legno massello è decisamente più pesante di un mobile di materiale differente (forse anche di quelli in metallo) e risulta più complicato spostarli. 

Nel corso tempo un mobile in legno massello, che inizia a mostrare la sua età, può essere magnificamente restaurato. Lo stesso non si può dire per mobili in materiale differente.

Se la vostra scelta ricade su un mobile in legno massiccio, sarà sicuramente una scelta ecologica. Le materie plastiche e le impiallacciature possono essere lavorate e riempite di sostanze chimiche, a differenza del legno massiccio, che può essere ricavato e fabbricato in modo molto più naturale. 

Mobili impiallacciati

Un’alternativa ai mobili in legno massiccio sono i mobili impiallacciati. I mobili in impiallacciatura rappresentano un investimento molto più basso. È la scelta che adottano in molti, in particolare i proprietari di case per la prima volta i quali, dopo aver fatto fronte ad investimenti importanti, si ritrovano a dover spender meno per l’arredamento.

Le impiallacciature sono il risultato di un lavoro di fabbricazione, quindi possono essere progettate per dare l’aspetto di una più ampia varietà di finiture in legno. Spesso puoi trovare pezzi creati per simulare un’essenza di legno esotico, che potrebbe non essere disponibile nelle collezioni di legno massello o decisamente costoso. L’impiallacciatura può anche fornire una finitura più uniforme ed essere più facile da abbinare ai mobili di una stanza precedentemente arredata.

Detto questo, il problema risiede con ciò che sta sotto l’impiallacciatura. Molti produttori utilizzano una combinazione di MDF, pannelli di particelle e altri materiali, come nucleo dei loro mobili. Questi materiali sono miscelati con sostanze chimiche e colle che ne forniscono resistenza. Mentre questo nucleo li rende più leggeri e facili da gestire, li rende anche più suscettibili ai danni che, sovente, non possono essere riparati. Ma rimangono i più richiesti, in quanto più economici.

Conclusione

Se il prezzo rimane il tuo fattore di scelta principale, l’impiallacciatura può essere la soluzione migliore a breve termine. Tuttavia, con il passare del tempo, i mobili in legno massello dimostrano di offrire una maggiore resistenza e una bellezza che può essere tramandata.
Inoltre, il legno massiccio può rivelarsi molto più economico a lungo termine. I mobili in materiale di fascia bassa possono avere sì, come dice il termine, un prezzo basso, ma possono venire a costarti di più se si dovessero danneggiare, in quanto un mobile impiallacciato è meno resistente, come già indicato in precedenza, di un mobile in legno massello.
Vieni a trovarci, siamo specializzati in mobili su misura, armadi e cucine su misura. Sapremo consigliarti su quale materiale utilizzare per il tuo arredamento!