La rubrica del fai da te, sì, mi piacerebbe crearne una, perché no? È importante riuscire a creare qualcosa con le proprie mani, come abbiamo fatto con le poltrone in pallet ed è altrettanto importante riuscire a riparare qualcosa, come la regolazione delle cerniere. Quindi, è giunto il momento che ti spieghi quali sono i trucchi e quali strumenti utilizzare.

Quando procedere con la regolazione delle cerniere.

Può sembrare banale, ma quando si dovrebbe procedere con la regolazione delle cerniere? Osserva bene il tuo mobile, magari quello della cucina, dove ci sono più ante. Vedi che le linee verticali delle ante non sono proprio parallele? Noti delle fessure che si chiudono o si aprono? In questo caso è bene intervenire con la regolazione per distanziare o avvicinare le ante.
Il tuo caso potrebbe, invece, riguardare le linee orizzontali delle ante sfalsate o un’anta che non si chiude bene e fa attrito. Anche qui si interviene sulla regolazione delle cerniere. Nella cerniere ci sono tre viti che servono a regolare l’anta in verticale, orizzontale o nella fase di chiusura. Ti spiegherò come, ma prima munisciti dell’occorrente necessario per poter intervenire sulla cerniera.

Cosa serve.

Ecco un breve elenco del materiale occorrente per procedere con la regolazione delle cerniere.

  • Un cacciavite a stella di 10 cm, o più lungo.
  • Bolla ad aria, per verificare il piano di basi e pensili per permettere una regolazione più semplice.
  • Scala, per poter intervenire in sicurezza sulle cerniere più alte.

 

Come si regolano le cerniere.

Ora hai tutto per poter procedere. Ti trovi davanti la cerniera da regolare. Hai tre viti. Una a sinistra (verde), una al centro (rossa) e una a destra (blu).
La vite verde regola l’anta dentro e fuori, la vite blu destra e sinistra, in orizzontale quindi, la vite rossa alto e basso. Queste sono le viti di registro e, in funzione alla registrazione che si vuol fare, bisogna intervenire su una di esse, su due o su tutte. Nel dettaglio, la vite verde è in grado di avvicinare o allontanare l’anta. Se l’anta tocca il mobile nella parte in alto e non in quella in basso, ti consiglio di intervenire sulla cerniera superiore, in modo da allontanare la stessa anta dal telaio del mobile.
La vite blu serve per distanziare o avvicinare le ante in orizzontale, quindi fessure, allineamenti o imprecisioni possono essere corrette stringendo questa vite. La vite rossa, invece, permette di allineare l’anta in verticale, ma agisci su tutte le cerniere dell’anta, per evitare mal funzionamenti nel tempo.

Nel tempo, è normale che le cerniere possano cedere, soprattutto in una cucina, dove le ante vengono aperte e chiuse spesso e la sollecitazione sul meccanismo è più costante.
Segui i miei consigli per poter agire sulla regolazione delle cerniere e fare da te una piccola manutenzione.